Info

Nel senso di una percezione organica e definita, non ho visto né udito alcun Dio, ma i miei sensi scoprirono l’infinito in ogni cosa; e poiché fui allora ― e restai anche poi ― persuaso che la voce dell’indignazione è la voce di Dio, non mi curai delle conseguenze, e scrissi. (William Blake, The Marriage of Heaven and Hell).

A deep hanging out, un profondo passatempo (così Geertz definisce l’antropologia). Gli articoli riguardano varie discipline umanistiche, in particolare le religioni del Mondo classico e del Vicino Oriente Antico, nuovi movimenti religiosi, religioni e filosofie orientali, mediazione culturale, etno-antropologia. Citare la fonte: tutti gli articoli sono proprietà intellettuale di chi scrive, i lettori sono pregati di averne rispetto. Moderazione: sono ben accetti suggerimenti, annotazioni e commenti se espressi con educazione e sobrietà, in linea con il tono e lo stile del blog.

* * *

A.M.B. è laureata in Storia delle Religioni, ex Lettere e Filosofia, Università La Sapienza, Roma. Nello stesso ateneo ha conseguito un Master in Religioni e mediazione culturale. Progetto di ricerca sui Nuovi movimenti religiosi (2003). Ha tenuto corsi in Storia delle Religioni presso l’Università per adulti UPA (Roma). Lavora nell’editoria.

commenti

0 commenti:

Posta un commento